Coming soon: Fabio Bonetti critica Michele Serra

fabio-volo310231

In un’intervista sul Corriere della Sera, sezione “Cultura”, Fabio Bonetti (in arte Fabio Volo) sembra applicare la celebre battuta – attribuita da alcuni a Giorgio Manganelli, da altri a Vanni Scheiwiller: “Non l’ho letto e non mi piace”.

L’ultimo romanzo di Volo La Strada verso casa si è conteso il primo posto in classifica con Gli sdraiati di Michele Serra, dove gli sdraiati – che stanno per svogliati, pigri, inetti – sono quelli della generazione del figlio di Serra (a cui è rivolto il romanzo). Volo non l’ha letto ma è convinto di una cosa: «I contadini mi hanno insegnato che se il frutto non va bene, il problema è della pianta. La critica al frutto fatta dalla pianta fa ridere».

http://www.corriere.it/cultura/14_febbraio_07/fabio-volo-non-mi-mai-capitato-volere-qualcosa-non-ottenerla

Da parte nostra, ci limitiamo a osservare che Michele Serra esercita il suo moralismo condensato in una piccola rubrica del quotidiano La Repubblica, chiamata “L’amaca”: giaciglio in cui, per definizione, si sta sdraiati.

Annunci

4 thoughts on “Coming soon: Fabio Bonetti critica Michele Serra

  1. Non ho capito molto. Chi è il frutto, chi è la pianta, che cosa vuol dire Fabio Volo, che se i figli sono così è colpa dei babbi, quelli che stanno sdraiati sulle amache? 🙂

  2. Pingback: [libro] Gli sdraiati | Ilcomizietto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...